Set 272014
 

09/08/14

Sciabordio del mare
e silenzio.
E il fruscio delle fronde
e silenzio.

Poi il mondo lentamente si sveglia
poi
il mondo
lentamente
si sveglia


 

09/08/14

è l’ultima alba sull’oceano,
l’ultimo ricordo,
l’ultimo scampolo di te,
dei tuoi occhi gonfi e stanchi
di un alba di tanti secoli fa.
Il mondo sta per finire
e con esso i sogni danzano
per divenire forse realtà.

Visite: 431
Feb 112010
 

Programma ideale
Ore 9.30 dentista.
Ore 10.30 andare a ritirare dei pantaloni.
Ore 11.30 perparare le valige.
Ore 14 lavoro
Ore 21.20 uscire da lavoro
Ore 21.30 a casa di amici per discutere il progetto della casa.
Ore 00.06 prendere il treno.

Stato dei fatti
Ore 9.30 dentista.
Ore 11 la macchina non è ripartita e sto aspettando mi vengano a
prendere….
Ore 12.00 sono  al negozio di pantaloni
Ore 13.00 sono riuscito a sistemare tutto e sono pronto ad andare a lavoro.

P.S.
Nel frattempo ho scoperto che il treno è alle 23.35.

Visite: 418
Ott 162009
 

Scrivo spesso di treni e di volti sui treni.
Anzi… a dire il vero ne ho scritto così tanto che ormai quando salgo su un treno mi impongo di non farlo per non diventare banale ripetendo me stesso….
però alla fin fine quasi sempre mi ci ritrovo a scrivere ancora.

Visite: 522
Set 082009
 

Dopo l’esperienza dello scorso anno quest’anno si ripete!
Abbiamo però un posto vacante in albergo, quindi chi vuole venire mi faccia sapere!
Partenza il 23 settembre mattina ritorno il 25 settembre sera!
Costo dell’albergo 80 euro a notte con colazione inclusa… per il resto…. beh è l’Oktoberfest!
Birra!

Visite: 481
Set 262008
 

Resoconto dettagliato e professionale della recente vacanza avvenuta:
Tutto ha inizio dal ristorante la Cascina alle ore 9 del mattino.
Dove tre loschi personaggi si intrufolano nella cucina chiusa per prendersi un caffè svegliamembra prima della partenza e delle taaaaaaante ore di viaggio.

Ma forse è i caso di presentare anche i tre protagonisti dell’avventura, Il capo (Walter), il cuoco (Andrea) e l’infiltrato (Stefano, successivamente citato anche come Io)

Io all'Oktoberfest

Io all'Oktoberfest

Andrea all'Oktoberfest

Andrea all'Oktoberfest

Walter all'Oktoberfest

Walter all'Oktoberfest

Il viaggio di andata è stato del tutto tranquillo, due ore di coda per lavori in corso, a parte e sette ore di viaggio invece di quattro e mezzo, giunti in albergo, un albergo stupendo, con letti comodi, e ampia finestra i tre partono per l’inquietante festiccciuola, ovviamente non prima di saluttare l’automobile che avrebbero rivisto solo per il ritorno!

L’impatto è con qualcosa di grandioso, a tratti colossale, in qualche momento addirittura strafigo, e il tutto senza neppure un litro di birra ingerito

Calcioinculo all'Oktoberfest

Calcioinculo all'Oktoberfest

Prima tappa obblicatoria ezzere stend di AUGUSTINER BRÄU MÜNCHEN BIER!
Dove tra l’altro cucinano pesci alla brace morbosamente buoni!
Prima tappa prime conoscenze!

Prime conoscenze all'Oktoberfest

Prime conoscenze all'Oktoberfest

Primi n litri da cui poi si perde il conto…
La festa però non sembra come se ne parla in giro, trattasi di ordine, pulizia, poca gente che fa le stranezze che succedono qui al Vinitaly, insomma, un ambiente bello e alla fine tranquillo..
Poi tappa alla secondo stand!

….un toro intero che ruota sulla griglia??! Un TORO INTERO CHE RUOTA SULLA GRIGLIA!!!!
Il prossimo obbiettivo della mia vita: cucinare alla griglia un toro intero.

E le giostre? C’è perfino il Top Spin come quello di gardaland!! Che per la cronaca credo sia in assoluto la mia giostra preferita, anche se non l’ho fatta in questi giorni, forse non era prettamente il caso…

Poi terzo stand verso sera, dopo due giorni non abbiamo ancora idea di quale stand fosse, c’era però il box10 dove noi ci eravamo seduti e questo è un punto di riferimento.
Tutti gli stand visitati il giorno dopo avevano le lettere, questo è un altro punto di riferimento.
Infine ci sono rimaste alcune foto…

Stand Oktoberfest

Stand Oktoberfest

Stand Oktoberfest

Stand Oktoberfest

Stand Oktoberfest

Stand Oktoberfest

E il ricordo piuttosto preciso della compagnia di ragazzi con cui abbiamo passato qualche tempo e birra e di cui un ragazzo indicando Andrea ha detto “Do you like my friend? He like you!”.

A proposito…. le lingue straniere. Credo che Monaco in quei giorni sia il contrario di Babele, forse Dio con questo vuole darci un segno tuttavia nessuno in quanto lì non esistono lingue, lì parlano tutti fluentemente un tedeschinglesitaliano che insomma ci si capisce tutti, senza fraintendimenti, senza ripetersi mille volte.
Si parla un’unica lingua.
A proposito di Babele vorrei anche aggiungere un cenno storico importante che lega maggiormente la mezzaluna fertile di Babele alla birra e quindi avvalora la mia tesi: La più antica legge che regolamenta la produzione e la vendita di birra è, senza alcun dubbio, il Codice di Hammurabi (1728-1686 a.C.) che condannava a morte chi non rispettava i criteri di fabbricazione indicati (ad es. annacquava la birra) e chi apriva un locale di vendita senza autorizzazione (fonte Wikipedia).

Le due giornate sono continuate in un vortice di serietà e di tranquillità anche se con lievi visioni mistiche…

Visione distorta all'Oktoberfest

Visione distorta all'Oktoberfest

Distorsioni spaziotemporali (tra cui una delle tante quella che non ci ha permesso di sapere mai più quale fosse il terzo stand nonostante tutti e tre d’accordo sui dettagli interni e i fatti avvenutici)

Visione distorta all'Oktoberfest

Visione distorta all'Oktoberfest

Ed improvvise apparizioni, presumo che questa in particolare stia a rappresentare il Kebab che abbiamo mangiato sotto l’albergo prima di salire per la notte.
Si, è decisamente lui.

Visione distorta all'Oktoberfest

Visione distorta all'Oktoberfest

Tutto sommato una gita rilassante.
Per il ritorno nulla da segnalare tranne una colazione inizialmente a base di pane nutella e marmellata seguita da “Hei! Stefano! Ma hai provato sta salsiccia?“… “mmm… naaaa dopo la roba dolce?” .. “sisi prova!” … “mmm vado a vedere….”
due minuti dopo…
“Pancetttaaaaa!!!! C’è la panceeeeetta affumicataaaa!! Io Amo la pancetta affumicaaaataaaaaaa!!!!”
E chili di pancetta ingeriti.
Ok niente altro da segnalare… tranne un camion che ha perso un grosso pezzo di polistirolo che ci ha presi in pieno sorpasso facendo dei piccoli danni alla macchina…

mmm ok dai niente altro da segnalare.

Visite: 884
Set 232008
 

Vi saluto, la ridente cittadina di Monaco

Mi attende

A presto!
p.s. al mio ritorno ci saranno presumibilmente alcune novità, soprattutto in ambito musicale!

Visite: 671
Ago 222008
 

Domenica 24 giornata alle pozze di Arsiero (Vicenza)!
Per i sub 40 minuti di immersione contro corrente, in mezzo a centinaia di pesci, in mezzo a canyon, in mezzo a paesaggi stupendi.
Per i non sub, prato, sole e grigliata, e tutti da un ponte!
Aperto a tutti!

Visite: 593
Mar 162008
 

La Sirena non l’ho incontra, o forse si, ma non io, fatto sta che è più che concreta la possibilità di tornare in quel mare ma in un posto migliore e di restarci anche forse per sempre.
Tutto spesato.
Valuteremo.
Le faremo sapere.

Visite: 478
Mar 012008
 

Vi saluto, sto per partire per Sharm El Sheik.
Già.
Il primo aereo della mia vita, le prime immersioni in mari tropicali.
Otto giorni lontano dal mondo, lontano da tutto ciò che è e ciò che non è.
Lontano.
Un po’ mi piace pensare che non tornerò più qui, che partirò e poi boh magari là incontrerò Ariel che per una volta invece di perder le pinne e diventare uno di questi gretti umani mi farà diventare un tritone.
Il mio -anomalo- numero di telefono probabilmente risponderà con un "il numero è inesistente".
Un altra dimensione, un altro mondo, un altro io.
Ciò che sarò là non sarò qua ciò che sono qua non sarò là.

Visite: 625
© Staipa's Blog: esercizi di stile, poesia o urla. Grafica sviluppata da Marika Petrizzelli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: