Staipa's Blog

Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Articoli recenti

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 26

Da Trabadelo a Hospital Da La Condesa Il piacere dei banchetti non si deve misurare dalle squisitezze delle portate, ma dalla compagnia degli amici e dai loro discorsi. Marco Tullio Cicerone La serata di ieri è stata una delle più preziose e belle di tutto il cammino. Nell’Albergue Casa Susi abbiamo conosciuto Susi e Fermine, una coppia di innamorati che ha fatto della propria vita il bello di ospitare. In questo piccolo ostello (ci tengono a dire senza letti a castello) offrono una cena di gruppo con cibo proveniente esclusivamenteContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 26

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 25

Da Camponaraya a Trabadelo Senza economie nessuno potrà essere mai ricco; facendo economie pochi saranno poveri. Samuel Johnson Ieri è stata un altra serata tra amici, per la prima volta abbiamo provato un Hamburger sul cammino. Non ho idea di perché mi sembri così importante da dover scriverlo. Dopo una sveglia molto mattiniera siamo partiti intorno alle sette per una tappa che doveva essere in piano ma che si è rivelata un continuo saliscendi. Nulla di infattibile nella pratica ma rispetto ai primi giorni il caldo la sta facendo daContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 25

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 24

Da El Achebo De San Miguel a Camponaraya Ciò che è vero alla luce della lampada non è sempre vero dalla luce del sole. -Joseph Joubert- Oggi è stata una giornata dura. Durissima, avevamo fatto tutti i calcoli, 26 km, tappa leggera. Partenza leggermente ritardata perché fare con il buio la discesa che ci aspettava sarebbe stata pericolosa. Il risultato è stato un pomeriggio di sole spaccapietre, disidratazione, fatica. Ieri sera ci siamo ritrovati con gli Italiani simpatici e abbiamo conosciuto la senese, una donna di mezza età da solaContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 24

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 23

Da Santa Catalina De Somoza a El Achebo De San Miguel Non sono razzista però… Un leghista a caso Ho già usato questa citazione, lo scorso anno. All’epoca si riferiva ad una donna Francese con la quale nonostante l’impossibilità comunicativa tipica della sua nazione abbiamo infine fatto amicizia. Questa volta si riferirà all’allegro gruppo di Italiani che abbiamo incontrato in ostello. Rumorosi, chiassoso, invadenti come dal peggior stereotipo. “C’è un adulto che può far star zitti i bambini?” ho dovuto dire notte tempo. Ma Niobe ha poi inveito nel giustoContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 23

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 22

Da Hospital de Òrbigo a Santa Catalina De Somoza Vaghe stelle dell’Orsa, io non credeaTornare ancor per uso a contemplarviSul paterno giardino scintillanti. Giacomo Leopardi Ad un primo giro nel paese ho avuto un mancamento alla vista di un negozio ho letto “Carniceria Vegana”. Fortunatamente per la mia (quasi) sanità mentale mi sono accorto che qui a Hospital de Òrbigo tutto si chiama Vega. O De La Vega. O Alvarèz vega. Non ho visto don Diego De La Vega ma cercando in ristorante in via Vega sono finito in CalleContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 22

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 21

Da Oncina a Hospital de Òrbigo Un mio amico giocava a scacchi: ha chiamato il veterinario perché il cavallo non mangiava. I fichi d’India L’accoglienza di ieri in ostello è stata piacevole, abbiamo incontrato solo tre italiane: una veterinaria dagli occhi giallo gatto, sua cugina ed un’amica. Parlare in italiano sul cammino è stato perfino quasi strano ma comunque piacevole. Abbiamo avuto modo di cenare con loro, anche perché nel piccolo paesino non c’era altro, ma era comunque un piccolo angolo di un bel mondo di pace. A proposito, leContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 21

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 20

Da Leon a Oncina L’universo è la mia casa… la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene… la mia bandiera è un simbolo di libertà. Capitan Harlock Oggi tappa “breve”. Partiti alle 4 del mattino da casa siamo arrivati in aeroporto alle 5 e mezzo con il brividino tra le scapole dello sciopero dei piloti Ryanair. In aeroporto abbiamo subito incontrato il primo personaggio “strano”, Capitan Harlock. Un ragazzo simpatico e patito di vecchi cartoni dei tempi d’oro. Assieme ad Harlock abbiamoContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 20

Credenziali Cammino di Santiago

In viaggio sul cammino di Santiago – Terza parte

Le nostre valigie logore stavano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevano altro e più lungo cammino da percorrere. Ma non importa, la strada è vita. Jack Kerouac Sono passati circa sei mesi dalla seconda parte del nostro viaggio, un anno dalla prima.Siamo partiti da Saint Jean Pied De Port e arrivati a Burgos, poi da Burgos siamo arrivati a Leon. Oggi, nottetempo, l’aereo ci porterà a Madrid, poi un pullman a Leon e infine i piedi ci porteranno a Santiago.Come la volta scorsa partiremo a camminare direttamente appena arrivati aContinua a leggere…In viaggio sul cammino di Santiago – Terza parte

Sicurezza in Montagna

Dammi tre parole: ///guaio.rivolta.abilmente

Capita talvolta di avere bisogno di un soccorso e di non aver e non essere certi di saper spiegare ai soccorritori dove ci si trova. Speriamo non succeda, certo ma tutti sappiamo che in ogni caso può accadere. Ci si sente sicuri perché ormai c’è la tecnologia, Internet, il GPS, WhatsAPP (o chi per esso) con cui condividere la propria posizione. Ma tutto questo in genere richiede due cose: la connessione internet funzionante, il contatto telefonico del soccorritore. Immaginiamo ora di essere in alta montagna, in un luogo dove ilContinua a leggere…Dammi tre parole: ///guaio.rivolta.abilmente

Locandina The Great Hack

La democrazia della paura

Parlo spesso della privacy, lancio allarmi, cerco di spiegare. Non lo faccio solo io, lo fanno in tanti, ma l’uso che le persone continuano ad avere dei social mostra palesemente quanto tali allarmi siano assolutamente ignorati dalla gran parte della popolazione. Purtroppo è anche facile comprendere che proprio chi sta ignorando questo genere di allarmi è esattamente il target delle azioni che sono state fatte per il controllo dell’opinione pubblica.Ho citato più volte il caso di Cambridge Analytica che secondo le indagini sembra aver agito prevalentemente sulla campagna di TrumpContinua a leggere…La democrazia della paura

Ricaldamento Globale

Non è che ci siamo persi qualcosa?

Se ti annoi salta direttamente alla parte dopo a ECCO LA PETIZIONE che è la parte più importante. Se invece hai voglia di leggere e farti qualche domanda sei il benvenuto.Siamo tutti presi, come sempre, dal nostro governo che ogni 2,5 anni (media effettiva) cade e viene rieletto. Siamo tutti occupati dalla terribile crisi dei migranti che in percentuali inferiori all’1% della popolazione stanno invadendo le nostre coste per cercare di andare in Germania che tanto da noi non c’è trippa per gatti, siamo tutti occupati a guardare le naviContinua a leggere…Non è che ci siamo persi qualcosa?

Copertina di Stelle Minori di Mattia Signorini

Stelle Minori – Mattia Signorini

Lo aspettavamo da un po’ un nuovo libro di Mattia Signorini. Rimasto per qualche tempo Lontano da ogni cosa finalmente la sinfonia del tempo anche se non breve, lo ha portato ora a pubblicare dopo tante fragile attese il nuovo romanzo Stelle Minori. Un piacere tornare a leggerlo, come ritrovare la voce di un vecchio amico che dopo anni viene a raccontarti i fatti dell’ultimo periodo. Il romanzo esce con Feltrinelli, ed è un piacere scoprire che in questo Mattia sia riuscito a realizzare un sogno: la casa editrice conContinua a leggere…Stelle Minori – Mattia Signorini

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.