Set 132018
 

Da Espinosa del Camino ad Agés

Il paese più vicino è a 70 miglia da qui. Se risparmia il fiato uno come te ce la può fare.
– Il Buono Il Brutto e Il Cattivo, Sergio Leone –

Oggi la camminata è stata semplice, ma soprattutto divertente. Dopo aver dormito un un piccolo Albergue con annesso un ristorante che sembrava di stare a casa, abbiamo fatto una abbondante colazione con frittata, caffè latte e succo di arancia. Il tutto era gestito da una coppia piacevole e divertente che si vantava di stare assieme da quaranta anni. Ci hanno raccontato di essersi conosciuti quando lei aveva sei anni e lui sette e lei non voleva giocare con lui perché era brutto. C’è speranza per tutti.

Dopo aver mangiato la prima cosa che abbiamo notato è stato l’ultimo dei cowboy. Un ragazzo con cappello da cowboy, e un gigantesco zaino con un bastone infilato per reggere degli scarponi di riserva. Atteggiamento da vero duro. Vero.

Non sarebbe stato così importante se poco più avanti non lo avessimo incontrato fermo a togliersi la maglia e camminare a petto nudo come un verissimo duro. Verissimo. Accanto a lui un fido scudiero a seguirlo a ruota, un asiatico ben più minuto. Nella mia testa in quel momento li ho visti come il comandante Matthew e il fido scudiero Gìggin del Cambiamiento.

Non sarebbe stato così importante se poi dopo averci nuovamente sorpassato non lo avessimo nuovamente trovato fermo. Questa volta a fare piegamenti sulle braccia, sempre con il fedele scudiero a guardarlo.

Dopo averci nuovamente sorpassati li abbiamo trovati fermi a giocare con un drone.

Dopo averci nuovamente sorpassati li abbiamo trovati al bar e con il drone, per poi perderli forse definitivamente, chissà.

Ah. Nel frattempo siamo passati anche da Villafranca, lì si mi è parso di essere a casa!

Da una pellegrina abbiamo saputo che la mamma è arrivata a destinazione a Burgos per tornare poi a casa.

Ora siamo arrivati in questo piccolo e caratteristico paesino, dove un piccolo ristorante bar pasticceria market tuttoquellochevuoi aperto 24 ore al giorno ci ha accolto con dolci sopraffini.

© Staipa's Blog: esercizi di stile, poesia o urla. Privacy Policy Grafica sviluppata da Marika Petrizzelli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: