Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Fact Check Explorer, il motore di ricerca contro le Fake News

Tempo di lettura 2 minuti

Quanto bello sarebbe se esistesse un motore di ricerca per le Fake News? Per sventarle intendo, non per trovarle.
Google ha annunciato a fine marzo 2022 (https://short.staipa.it/gfce) il lancio di Fact Check Explorer, raggiungibile dall’indirizzo https://toolbox.google.com/factcheck/explorer o digitando Fact Check Explorer in google stesso.

Non è ancora perfetto e ricco di informazioni ma sta velocemente crescendo. Digitando alcune parole chiave relative ad una notizia il tool fornisce, se presenti, una serie di collegamenti a fonti esperte che forniscono verifiche o smentite della notizia stessa. Di ogni collegamento viene mostrata una brevissima sintesi di cosa aspettarci nell’articolo suggerito.

ricerca sula parola chiave plasma con factcheck explorer: https://toolbox.google.com/factcheck/explorer/search/plasma;hl=it


Come parole chiave si possono usare per esempio nomi di persone, luoghi, argomenti, brevi descrizioni, frasi di personaggi famosi o altro.

Secondo l’annuncio di Google stessa il tool raccoglie più di 150.000 informazioni in tutto il mondo verificate da parte di fonti che hanno una buona reputazione. Le fonti devono rispettare alcune linee guida, basate sui criteri di International Fact-Checking Network (IFCN) e di Poynter Institute.

Funzionano anche alcuni dei modificatori di ricerca tipici di google di cui ho parlato in Come riconoscere una Fake News? Parte 5: Strumenti di indagine, per esempio site: seguito dal nome del sito per filtrare i risultati di un singolo sito o list:recent per ordinare i risultati dal più recente al meno recente.

Chiaramente non significa che ciò che viene trovato tramite questo servizio sia la verità, o che sia privo di errori, e Google stessa non si prende carico di appoggiare tematiche o di fare le verifiche che vengono mostrate. E in caso non si fosse d’accordo con i risultati suggerisce di contattare direttamente il sito che espone l’informazione

“Google does not endorse or create any of these fact checks. If you disagree with one, please contact the website owner that published it.”

Il sistema è comunque relativamente nuovo, anche se esistono sue versioni dal 2019 ed è popolato principalmente con notizie nuove. Non si trova nulla su vecchie notizie come l’11 settembre, i viaggi sulla Luna o le vecchie leggende metropolitane. Ma è comunque un buon inizio.


Conferenze

Sono disponibile per l'organizzazione di conferenze su Uso consapevole delle tecnologie, e su Come riconoscere le Fake News, o altri temi analoghi. Potete contattarmi attraverso i miei contatti su questo sito. Le conferenze possono essere declinate per formazione per adolescenti, formazione per genitori o formazione per insegnanti. Potete visitare l'apposita pagina Conferenze e Corsi per maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.