Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Ebbro di te

Ebbro di te, e dei tuoi baci passeggio ancora in estasi, la pelle vibra ancora al tocco delle tue dita come un’arpa, vibra e non sento più il mondo attorno o lo sento forse più vivo forte, più vero.
E penso al tuo sorriso, grande, aperto, forte nei tuoi occhi come finalmente libero d’essere. E rivedevo me in quel sorriso, il mio sentirmi libero d’essere senza voler possedere, ma volendo scambiare, volendo amare e nient’altro.
Ebbro di te e dei tuoi baci mi addormento in un letto vuoto di te e dormo sogni felici e mi sveglio ancora ebbro di te, delle tue carezze, ed ancora con la pelle che freme alla ricerca del tuo tocco sorrido in giro per il mondo consapevole di non saper nulla ma felice di aver incrociato anche solo un’istante la tua vita.
Sia quel che sarà.

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

0 thoughts on “Ebbro di te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.