Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

L’impresa di Squadriglia

L’Impresa è, per definizione, una realizzazione grande, che impegni la Squadriglia per uno o due mesi al raggiungimento di un obiettivo ritenuto dagli squadriglieri ai limiti delle proprie possibilità.
L’impresa è un modo concreto di rispondere alla sete di avventura e autodeterminazione del singolo; è l’orizzonte con cui il Consiglio di Squadriglia si misura per realizzare i propri sogni

I momenti sostanziali dell’impresa sono sei:

  1. Ideazione: essa avviene in Consiglio di Squadriglia; dopo aver riflettuto sulle proprie possibilità, ascoltato le idee di tutti,esaminate diverse possibilità, la Squadriglia sceglie la sua impresa. In Consiglio Capi il Capo Squadriglia metterà al corrente il Capo Reparto di questa scelta e dei motivi che hanno portato ad effettuarla.
  2. “Lancio”: è il momento in cui la Squadriglia presenta al riparto,con varie tecniche di espressione(scena,burattini…), la propria meta da raggiungere.
  3. Progettazione: essa dovrà essere accurata e dettagliata preparando piani e progetti e affidando a ciascuno compiti e responsabilità precisi sui quali poi si dovrà impegnare.
  4. Realizzazione: sotto la direzione del Capo Squadriglia, l’impresa verrà materialmente realizzata con l’apporto di tutti gli squadriglieri.
  5. Documentazione: il segretario inserirà nel Libro d’Oro una relazione che partirà dall’ideazione, racconterà come si è svolta la preparazione e documenterà la realizzazione della stessa.
  6. Fiesta: tutta la squadriglia si riunirà per festeggiare il risultato dell’impresa, indipendentemente da che essa sia andata a buon fine.

Suggerimenti

  1. Ideazione: che cosa ci piace fare? Qual è la caratteristica particolare di ciascun squadrigliere che può essere messa a frutto e al servizio della squadriglia intera? Quali sono le cose che ci piacerebbe imparare?
  2. “Lancio”: facciamo qualcosa di divertente e semplice ma che rappresenti la squadriglia e lo spirito con il quale vogliamo svolgere l’impresa! Ricordiamo sempre che il lancio deve essere veloce ma facile da comprendere, divertente ma esplicativo.
  3. Progettazione: ci sono alcuni punti sui quali dobbiamo riflettere attentamente. Innanzi tutto prendiamo carta e penna, scriviamo gli obbiettivi, e i passi per raggiungerli, fissiamo una data di fine dell’impresa, fissiamo un calendario delle riunioni di squadriglia di cui abbiamo bisogno e di cosa abbiamo intenzione di fare in quelle riunioni in modo da sapere sempre se siamo al passo con i tempi previsti, scriviamo l’elenco dei materiali di cui abbiamo bisogno, e tutte le risorse interne (Incarichi di squadriglia, conoscenze specifiche degli squadriglieri, materiali di cui siamo già in possesso ) e delle risorse esterne (mezzi pubblici, persone, negozi specializzati, tecnici esterni, soldi, autofinanziamenti) di cui dobbiamo servirci, e facciamo uno schema disegnato di come vogliamo realizzare il tutto.
  4. Realizzazione: Cerchiamo di seguire quanto scritto nella fase di progettazione, quanto più la fase di progettazione è stata ben fatta quanto più sarà semplice realizzare l’impresa nei tempi e con i mezzi previsti. Teniamo sempre conto degli incarichi di squadriglia e delle competenze di ciascun squadrigliere.
  5. Documentazione: Oh guarda! L’abbiamo già quasi completata in fase di progettazione! Basterà solo prendere qualche appunto durante la realizzazione e poi fare una piccola e veloce verifica!
  6. Fiesta: Evvai! Finalmente si mangia! E se è andata male l’impresa? Beh non importa! Abbiamo sicuramente imparato un sacco di cose… fesssta!

Schema (base) di progettazione:

La progettazione è la parte più importante di un’impresa, se fatta bene questa la parte più difficile è passata! Ovviamente va scritta in bella copia e mostrata ai capi reparto!!!!

Scriviamo gli obbiettivi: devono essere pochi, al massimo due o tre.
Scriviamo come abbiamo intenzione di raggiungerli: prima dobbiamo imparare qualcosa? Dobbiamo contattare qualcuno? Durante in che fasi possiamo dividere la realizzazione? Dopo cosa vogliamo farne di quanto realizzato?

Scegliamo i tempi: entro quanto finiremo l’impresa? Rima di quella data come suddivideremo le riunioni?

Elenco materiali: di cosa abbiamo bisogno?

Risorse interne: cosa sappiamo fare? Quali materiali dell’elenco materiali abbiamo già?

Risorse esterne: conosciamo qualcuno che sappia fare quello che serve e possa insegnarcelo? Quali materiali dell’elenco materiali dobbiamo procurarci e dove?

Schema Grafico: facciamo una rappresentazione grafica di quanto vogliamo realizzare

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.