Set 262009
 

Una linea retta dopo averne incrociata un altra in un punto prosegue il proprio cammino senza interruzioni.



Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

  7 Risposte a “Parallelismi 5”

  1. Perchè..secondo te esistono davvero le linee rette? …

  2. Accipicchia… cosa mi sia venuto in mente di regalarti “FLATLANDIA”, questo non me lo spiegherò mai… Ma sei rimasto impressionato Stefano?? !

  3. Altrimenti che linea retta sarebbe… È confortante sapere che almeno lei (la linea retta) è coerente con la sua natura

  4. Hai letto "Parallelismi 1", 2, 3, e 4 per caso?Ti sei accorta che è un percorso?

  5. mm..mea culpa..dovevo chiedermi il perchè del "5"..

  6. ehehe comunque sappi che ogni interazione, commento e soprattutto critica sono utili, e che di conseguenza il prossimo parallelismo che ho in mente sarà scritto grazie al tuo commento. 🙂

  7. è un onore 🙂

Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Staipa's Blog: esercizi di stile, poesia o urla. Privacy Policy Grafica sviluppata da Marika Petrizzelli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: