Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Cos’è lo SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale?

Tempo di lettura 2 minuti

Per molti utenti di internet esiste un grande sogno, quello di smettere di doversi ricordare le password. In Come gestire le password in modo sicuro? (https://wp.me/pQMJM-24Y) abbiamo visto l’importanza di gestire in maniera sicura le password e come semplificarne l’utilizzo amplificandone la sicurezza. Ma se qualcuno inventasse un sistema per eliminarle del tutto? Ci si sta provando su più fronti su ogni sistema, ma esistono due problemi principali. Il primo è che è davvero difficile mettere d’accordo tutte le aziende, tutti i sistemi informatici e tutte le nazioni del mondo su uno standard comune, il secondo è che se poi ti viene rubata l’unica singola password di accesso il malintenzionato avrà accesso a qualunque tua informazione. Per questo un sistema del genere non sarà probabilmente mai adottato, né adottabile. Chi si prenderebbe la responsabilità di dichiarare sicuro qualcosa con un così alto livello di rischio?

Lo SPID

Il governo italiano ha deciso di adottare un sistema analogo limitatamente ai siti di competenza delle istituzioni governative. Inps, Aci, Agenzia delle Entrate eccetera. Pur potendo continuare ad accedere con il vecchio e complicato sistema dei pin da generare, farsi inviare magari via posta, con il Sistema Pubblico d’Identità DigitaleSPID è possibile accedere a tutti questi siti con solamente un user e una password personali, dando generalmente un ulteriore conferma attraverso una app per Smartphone. Una sorta di verifica in due passaggi come quella vista in Ci sono truffe su WhatsApp? (https://wp.me/pQMJM-2eO).

Cosa posso fare con lo SPID?

Una volta attivato lo SPID è possibile fare molte cose in maniera comoda e da casa, ad esempio prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete wi-fi pubblica, pratiche d’impresa, dichiarazione dei redditi online, tutti i vari servizi di Agenzia Delle Entrate e di Inps, ritiro di referti medici, prenotazione di ricette mediche senza bisogno di andare fisicamente dal proprio medico di base, richiedere bonus vacanze, bonus 18 anni, bonus insegnanti, maternità, paternità… In accoppiata con la PEC che abbiamo visto in Cos’è la PEC, Posta Elettronica Certificata?(https://wp.me/pQMJM-2fV), diventa possibile comunicare con le istituzioni, il comune, l’INPS, gli ospedali senza dover fare lunghe file, noiose telefonate, mandare raccomandate.

Come si attiva lo SPID?

Basta richiederlo a uno dei fornitori ufficiali presenti nella pagina Richiedi SPID (https://www.spid.gov.it/richiedi-spid#tabella-idp) del sito del governo. Per ognuno è indicato se il servizio sia gratuito o a pagamento e una serie di altre opzioni.

Che tipo di SPID esistono?

Attualmente esistono tre livelli di SPID

  • livello 1: con le credenziali SPID dell’utente (nome utente e password);
  • livello 2: con le credenziali SPID e la generazione di un codice temporaneo di accesso one time password (OTP) o l’uso di un’app fruibile attraverso un dispositivo, come ad esempio uno smartphone, in pratica la verifica in due passaggi vista anche in Ci sono truffe su WhatsApp? (https://wp.me/pQMJM-2eO).
  • livello 3: prevede l’utilizzo di ulteriori soluzioni di sicurezza e di eventuali dispositivi fisici (es. smart card) che vengono erogati dal gestore dell’identità.

Nella gran parte dei casi è sufficiente attivare uno SPID di livello 2, che viene generalmente fornito in maniera gratuita. Il livello 3 generalmente invece è a pagamento ma personalmente non ho ancora trovato servizi che lo richiedono. Il mio consiglio, quindi, è attivare uno SPID di secondo livello, prendere dimestichezza con i vari servizi che possono interessarvi e solo in un secondo momento, se lo riteniate utile e indispensabile valutare di innalzare il servizio al livello 3.

Leggendo questo articolo ti sono venute delle domande a cui potrei rispondere nei prossimi articoli?

Qui puoi trovare tutte le domande semplici: https://short.staipa.it/ledomandesemplici


Conferenze

Sono disponibile per l'organizzazione di conferenze su Uso consapevole delle tecnologie, e su Come riconoscere le Fake News, o altri temi analoghi. Potete contattarmi attraverso i miei contatti su questo sito. Le conferenze possono essere declinate per formazione per adolescenti, formazione per genitori o formazione per insegnanti. Potete visitare l'apposita pagina Conferenze e Corsi per maggiori informazioni.

1 thought on “Cos’è lo SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.

Impostazioni Cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliQuesto sito utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per farlo funzionare.

AnaliticiQuesto sito utilizza cookie analitici per consentire di analizzarne l'uso e le visite alle pagine allo scopo di migliorare l'esperienza utente.

Social mediaQuesto sito web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e Twitter. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltriQuesto sito inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.