Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Macworld expò San Francisco 2007

….è iniziato in questo momento…..
Steve Jobs è sul palco… chissà cosa presenteranno di nuovo!!!
Appena so qualcosa aggiornerò questo post.

Apple" src="https://www.staipa.it/blog/wp-content/uploads/2007/01/apple_logo-full.jpg" alt="Logo Apple" width="150" height="150" />
Steve ringrazia il pubblico, i presenti, e giustamente gli sviluppatori. “La migrazione ad Intel è stata un successo anche grazie a loro“. Secondo Jobs la metà dei visitatori non avevano mai comprato un Mac prima.
Sono stati presentati i nuovi spot Apple con il solito scontro tra mac e pc: questa volta il Pc è ricoverato e deve subire un’operazione chirugica e dice “Se morirò voglio donarti le mie periferiche”.
Notizie su iTunes: iTunes. Superati i due miliardi di canzoni vendute. Apple è il quinto venditore di musica negli Usa per fatturato. 5 milioni di canzoni al giorno. 58 al secondo con 1,4 milioni di film venduti.”Chi dice che non vendiamo bene non so dove abbia preso le sue cifre“.
Nuovo partner per i film: è Paramount
iPod resta al numero uno nel mondo. 62% del mercato.
…hanno messo “I Feel Good” di James Brown in sottofondo….
Come nel 1984 con Mac e nel 2001 con iPod, Apple si prepara ad un’altra rivoluzione.
Uno ha cambiato il computer e il secondo il mondo della musica.
iPod Wide Screen, MobileOne Phone, Internet Communicator , scorrono tre facce di un cubo. Jobs ripete le tre parole. Non sono tre dispositivi separati. L’iPhone si chiama così. Apple reinventa il telefono. I telefoni smart hanno Internet, mail e voce e si dice che sono facili da usare. Grafico sulla usabilità con Treo, MotoQ. “Ma noi faremo un salto generazionale, al vertice del grafico” .
La rivoluzione comincia dall’interfaccia. Confronto con MotoQ, Blackberry e Treo (NDR questo è il target di mercato).
Tastiera limitata ai bottoni fissi in un posto per tutte le applicazioni negli altri telefoni? “Non funziona. Noi abbiamo risolto un altro problema con il bitmap e il mouse“. Lo stilo che usano altri non serve. Noi useremo il dito “Works like magic”. Tecnologia Multitouch ed è brevettata oltre che accurata. Mostra la clickwheel, il mouse.Tutto il software è software è Mac Os X! Si sincronizza con iTunes. Aspetto: poco più grande di un iPod video, lo schermo prende tutta la parte frontale, tranne la parte bassa che ha una joypad. Risoluzione a 160 dpi, tasto basso con scritto “home”, schermo da 3,5 pollici. Spessore da 11,6 pollici (circa 3 centimetri), fotocamera da 2 megapixel. Quad band, GSM+EDGE (no UMTS nè HSDPA), Wifi, Bluetooth. Si possono generare chiamate dalle foto, dal calendario, dagli Sms. L’interfaccia ha 5 tasti (virtuali) in basso. Nonostante l’interfaccia sia quasi tutta ad icone e le chiamate si possano fare in forma simbolica, è possibile anche chiamare con la tastiera. Interessante sistema per gli SMS. I messaggi vanno in sequenza, uno dietro l’altro, come se fosse una sessione di iChat. Interfaccia per la visione delle fotografie molto simile a quella di iPhoto. Per il controllo si usa la getualità su schermo. Ad ogni movimento corrisponde un’azione di diverso tipo del software. Navigazione in internet: usa Safari “il miglior browser del mondo“. E c’è anche la posta elettronica e Google Maps. Accessori: cuffie bluetooth. 5 ore di batteria in conversazione, 16 ore di musica. 200 brevetti e una miniaturizzazione mai vista prima. Schermo incredibile e innovativo. Suspance per il prezzo “Quanto dovremmo farlo pagare?“499$ per il modello da 4 GB, 599$ per il modello da 8GB. In Europa arriverà alla fine del 2007, negli USA a giugno del 2007, in Asia nel 2008. Ci vogliono due mesi per l’approvazione delle autorità delle telecomunicazioni.

Guardatevi i video dell’iPhone……

Fine.
Anzi. Sarebbe meglio dire Inizio….

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

2 thoughts on “Macworld expò San Francisco 2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.