Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo, divulgazione informatica, uso consapevole tecnologia, e fatti miei

……

Tempo di lettura 2 minuti

Il cavallo di legno
-Premiata Forneria Marconi – Ulisse (1997)-

Ho fatto un sogno lungo la mia strada
una lacrima non mi disseterà
ma almeno i sogni vada come vada
non si piegano a nessuna volontà
Ho sognato che la cosa più importante
non è chi sei ma quel che vuoi
e la Luna sembrava un diamante
e tu dentro un mondo più libero
correvi con noi

Ogni cuore batteva nell’anima accanto
e le voci formavano un coro soltanto
nell’aria nell’aria gridava
Noi siamo di noi Noi siamo di noi
Noi siamo di noi

Ogni cuore batteva con noi
e le voci cantavano
noi siamo di noi

Ma un cavallo di legno sta viaggiando
presto arriverà dentro la città
ci deve essere una breccia in questo mondo
certo si sarà
Nel ventre della terra ci sarà
nei cessi di stazione o sugli altari
tra i panni appesi ali vicoli quaggiù

…… nel tuo cuore di ragazza ……

Lungo la strada battuta dal vento
qualche notte mi sembra
di udire quel canto
nell’aria nell’aria che grida
Noi siamo di noi Noi siamo di noi
Noi siamo di noi

Ogni cuore batteva con noi
ogni cuore batteva nell’anima accanto

Ogni cuore batteva con noi
e le voci formavano un coro soltanto

Sei
-Premiata Forneria Marconi – Ulisse (1997)-

Sei la mia via la mia malinconia
sei il mio digiuno sei la mia casa i passi miei
ma non sei tu non sei mia

Sei la nostalgia sei la spiaggia sei la luna
il temporale sei sei quest’ultima tua scena
sei il mio cane sei la mia cena in una mano
ma non sei tu non sei mia
e non sei più solo una donna

Sei quelle sere che non ritorneranno più
la parola che è rimasta strozzata in me
sei lungo quelle vie che ci videro stretti noi
nelle mie fantasie nel ricordo più bella sei…
ma non sei tu non sei mia
e non sei più solo una donna

Sei questa rabbia in me il mio pianto il mio dolore
sei la ferita che mai nessuno potrà guarire
sei la mia schiavitù la mia ombra il mio assassino
e chissà dove sei sei felice sei lontano
ma non sei tu non sei mia
e non sei più solo una donna donna

Sei tutto il tempo che arriverà
a ricordarmi che non ci sei

lo sguardo che sempre ritroverò
dentro gli occhi di chi verrà
sei il bisogno di te il bisogno di me
la gelosia che uccide
sei la storia degli altri sei
sei sempre…sempre…sempre…sempre tu..
…amore mio

Conferenze

Sono disponibile per l'organizzazione di conferenze su Uso consapevole delle tecnologie, e su Come riconoscere le Fake News, o altri temi analoghi. Potete contattarmi attraverso i miei contatti su questo sito. Le conferenze possono essere declinate per formazione per adolescenti, formazione per genitori o formazione per insegnanti. Potete visitare l'apposita pagina Conferenze e Corsi per maggiori informazioni.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato quando verranno create nuove pagine o eventi su staipa.it

Unisciti a 708 altri iscritti

0 thoughts on “……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *