Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Return tu Giovanno d'Arca

Dopo tre giorni che sento le voci, odo i suoni ho sentito qualcosa di familiare:
Leggete ad alta voce le seguenti parole mettendo delle lunghe pause tra una e l’altra:
Romeeeeeo, Giulieeeeeetta, Veroooooona, L’amooooore

Ora fate una pausa.

Ripetete le stesse parole in ordine casuale.
Continua per due o tre volte.

Fatto? Bene ora prendete la colla vinilica e…. ah no questo non centra.

Questo pezzo cominciava a insospettirmi così tornandodal dentista ho deciso di affrontare il mio destino e seguire il suono, andare verso quelle voci che mi chiamavano, scoprire se nascondevano il mio destino.
E siccome il destino è una parola che era destino usassi, il destino mi ha fatto scrivere destino un degeio di volte, chissà….
Fattò sta che ero destinato ad andare verso una destinazione non chiara.
Il suono proveniva da ovest, ah no da sud, ero dal dentista.
Il suono proveniva da sud.
Passai davanti al sexy shop, passai davanti allo spiansa e poi…. e poi infine giungei davanti ad un immenso, gigantesco palco, tutto coperto da teli, privacy a mille. Così nessuno può capire che il suono proviene proprio dalle gigantesche casse che ci sono dietro i teli, solo io che ho i super poteri e vedo con i raggi X.
La musica è familiare. Certamente si tratta una canzone a caso di Cocciante, una vale l’altra, non importa.
Non è possibile avvicinarsi, ma io fermo eroicamente il poveretto che abita giusto davanti a questa immensa struttura e gli dico “??? Che è sta roba??!?” e lui con aria mesta dice “Hai presente Romeo e Giulietta? L’opera che fanno in arena quest’estate? Ecco… han deciso di fare le prove qui… tutti i giorni….”

E così finalmente ho scoperto l’arcano.
Si tratta sul serio di un segno per me.
Domani andrò a darmi fuoco davanti al palco, se trovo Cocciante lo abbraccio.

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

8 thoughts on “Return tu Giovanno d'Arca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.

Impostazioni Cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.