Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

In viaggio sul cammino di Santiago: Giorno 18

Tempo di lettura 1 minuto

Da Moratinos a El Burgo Ranero

“Il modo migliore di amare ogni cosa è quello di rendersi conto che ogni cosa può essere persa.”
-GK Chesterton-

La giornata di oggi è stata ricca di emozioni. Potrei scrivere della bellissima strada bianca a bordo tangenziale, degli alberi straziati e morenti a intervalli di 165 cm circa l’uno dall’altro, dei campi verdi, di quei gialli e degli altri campi, dell’autostrada, degli altri alberi straziati e morenti a intervalli però di circa 180 cm, della strada asfaltata vicino al sentiero.

Ed invece oggi ci sono stati alcuni eventi che trascendono la varietà variosa del paesaggio.

Il ragazzo con la crox ad esempio ha lasciato la sua configurazione di recupero piedi ed ora cammina, ancora più veloce con due scarponi.

Niobe invece, in un momento di crisi, si è buttata a terra sdraiandosi sullo zaino e mi ha detto “ti voglio bene”. Le ho chiesto se volesse anche lei una croce alla memoria del pellegrino come i tanti morti sul cammino ma poi è sopravvissuta.

Dopo la doccia, e questo forse è il momento tipico della giornata, ho scoperto di aver abbandonato il mio povero e innocente Kindle a Moratinos, dove l’oste non capisce né inglese né italiano. Con indicibili fatiche siamo riusciti a spiegare ad un ragazzo spagnolo il problema, lui ha prontamente chiamato l’ostello per dire che avevamo trovato un Kindle. Abbiamo dovuto rispiegare e l’oste (sia fatto santo subito) ci ha raggiunti 30 km dopo per consegnarcelo.

Nota a margine: oggi siamo passati per la metà del cammino Francese di Santiago. Metà della via per la meta. Metà di un sogno cullato una vita.

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.

Impostazioni Cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.