Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Porto rosso…

Ci pensi mai al mio vestito elegante artistico trasandato?
Ci pensi mai alla notte trascorsa tra le vie di Verona?
Io penso alle tue scarpe che ti ferivano i piedi, alla tua gonna bianca.
Ci pensi mai al parlar di Jazz con un viandante, al passeggiare con te sulle spalle?
Ci pensi mai al bicchiere di Porto Rosso?
Alla complicità di quel giorno?
Di quei giorni?
Passa ogni tanto, attraversa la mia mente, scorre dolce, lieve, scorre.
Se ne va.
Ma se penso a quel che era, quello è il giorno più bello.
Era tutto già morto, tra il bello del passato e il brutto del tempo successivo.
Era il limite massimo.
Apice.
Pienezza.
E pensarci è dolce malinconia ma non tristezza.
Un ricordo che come una goccia cade e rinfresca.
Da allora è cambiato tutto eppure… eppure tu sei lì.
Sei qui.
Lotterò ancora sai?
Si.
Farò come tu mi dici e dicevi, farò così.
Perché non è vero che non ho forza, e non è vero che non so lottare per ciò in cui credo.
Farò così.
Mostrerò chi sono perché nulla può abbattermi, se non è riuscito quel tempo

Disclaimer

Tutto ciò che leggi qui dentro è una libera rielaborazioni di vissuti, sogni e immaginati. Non rispecchia necessariamente la mia realtà. Se chi legge presume di interpretare la mia vera persona sbaglia. Se chi legge presume che tutto sia inventato sbaglia parimenti. Se tu che leggi mi conosci, leggimi come leggeresti uno scrittore sconosciuto e non chiederti altro di diverso di ciò che chiederesti di questo.

0 thoughts on “Porto rosso…

  1. ULTIMAMENTE MI RENDO CONTO CHE ALLONTANO SENZA QUASI ACCORGERMENE LE PERSONE CHE HANNO DEL NERO DENTRO…
    E NON FA BENE QUELLO CHE FACCIO…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.