Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Intervista con @LaSignoraConiglio

Nei giorni scorsi, la Dottoressa Angela Daniela Coniglio, fisica nell’area di diagnostica per immagini, mi ha chiesto di fare una chiacchierata su Instagram attraverso il suo profilo @lasignoraconiglio.  Angela, sta facendo un’interessante iniziativa intervistando persone che fanno divulgazione “col cuore” sui social network. L’ho trovata un’iniziativa davvero interessante e ho accettato volentieri di partecipare. Sul suo profilo, tra l’altro, attraverso le storie parla di fisica, fisici, energia nucleare. Per chi si fosse perso l’intervista e fosse interessato a rivederla ecco il video.Consiglio in ogni caso di seguire @lasignoraconiglio su Instagram

Come riconoscere un profilo falso?

Una parte della nostra vita Reale è ormai indissolubilmente legata a quella digitale. Volenti o nolenti siamo costretti a comunicare in maniera virtuale quotidianamente e talvolta capita di essere contattati per offerte interessanti, interessanti amicizie, o per svariati motivi. Io che lavoro nell’ambito informatico, ad esempio, so bene quanto la presenza online sia importante e quanto oggi sia più probabile trovare lavoro attraverso social network come Linkedin o analoghi che limitandosi a inviare curriculum o sperare in qualche agenzia di collocamento. I social network non sono il male. Tuttavia, comeContinua a leggere…Come riconoscere un profilo falso?

Come navigare in modo sicuro?

Dopo aver parlato di Privacy e Identità digitale, un tema che non abbiamo ancora trattato a fondo è quello di navigare in maniera sicura. Chi naviga in Internet da prima dell’ADSL (facciamo pure prima dell’ISDN), quando la navigazione occupava direttamente la linea telefonica e i modem facevano dei caratteristici suoni, ha vissuto un’epoca storica nella quale il rischio della navigazione era davvero alto. Anche il solo navigare sul sito sbagliato (spesso legato pornografia o al download di software piratato) esponeva al rischio di enormi spese economiche. Il dialer che siContinua a leggere…Come navigare in modo sicuro?

Nuovo aggiornamento della privacy su WhatsApp (Maggio 2021)

Non è passato molto dal 7 gennaio 2021, quando WhatsApp spaventata tutti con un aggiornamento della privacy malfatto (di cui avevo parlato qui https://wp.me/pQMJM-27x) in cui almeno all’apparenza dichiarava che avrebbe condiviso con Facebook molte nostre informazioni. Ne era seguito un fuggifuggi dall’applicazione abbastanza imbarazzante, soprattutto quando molti condividevano proprio su Facebook o su Instagram il loro imbarazzo. Sembra che il nome Facebook sia ormai assimilabile al Babau e tutte le sue società satellite invece no. Non mi dilungherò ulteriormente su cose già dette come fatto negli articoli WhatsApp? Telegram?Continua a leggere…Nuovo aggiornamento della privacy su WhatsApp (Maggio 2021)

Immuni: come sta andando?

Ho parlato di Immuni in alcuni altri articoli, in un primo tempo in Sull’app di tracciamento per Covid-19 (https://wp.me/pQMJM-1QY) quando ancora si parlava della possibilità di sviluppare una app di tracciamento ero stato molto critico per la questione della privacy in quanto le bozze fino a quel momento non erano affatto convincenti e lasciavano dei grossi punti interrogativi. All’epoca le proposte erano diverse e Immuni non esisteva ancora e le stesse perplessità erano state espresse anche da numerosi altri esperti del settore. Successivamente quando l’app ufficiale è stata presentata neContinua a leggere…Immuni: come sta andando?

Cosa può scoprire una persona dai miei profili social?

La gran parte dei timori delle persone riguardo ai Social Network è legata alle informazioni che questi possono carpire su di noi. Ho già affrontato l’argomento nell’articolo “Cosa sa Facebook di me? Cosa sa Google di me?“ (https://wp.me/pQMJM-26S), quello che viene quasi invariabilmente ignorato è il rischio legato alle informazioni che altri esseri umani possono scoprire. Ho giocato su questo tema con l’articolo “Modi in cui violiamo la nostra privacy ogni giorno” nel quale esponevo alcuni modi in cui spesso tendiamo a lasciare sfuggire informazioni sulla privacy e si trattavaContinua a leggere…Cosa può scoprire una persona dai miei profili social?

Esiste la dipendenza dai social e da Internet?

Negli ultimi anni l’esplosione tecnologica degli smartphone ci ha resi progressivamente più attaccati e connessi a una rete che in realtà esiste già dal 1989. Molti degli strumenti che la rete ci fornisce sono di grandissima utilità, per esempio la possibilità di comunicare velocemente con chiunque, la possibilità di inviare documenti ufficiali certificati digitalmente, la possibilità di cercare e trovare informazioni su quasi tutto, quella di ordinare cibo o prodotti da casa, di avere dei navigatori stradali costantemente aggiornati anche sul traffico, ricevere ricette dal proprio medico direttamente per viaContinua a leggere…Esiste la dipendenza dai social e da Internet?

La modalità in incognito del browser protegge la mia privacy?

La domanda è lecita. Chiedersi se la modalità in incognito del browser protegga realmente la privacy di chi la usa è naturale. Anche questa volta però la risposta è piuttosto binaria e tutto dipende da che cosa si intenda per privacy e quale tipo di privacy si intenda proteggere. Alcuni browser non sono particolarmente chiari su che cosa faccia la modalità privata, io personalmente apprezzo molto Microsoft Edge per svariati motivi, uno dei quali è la chiarezza in merito alla privacy. Potrebbe bastare la spiegazione che ci dà il browserContinua a leggere…La modalità in incognito del browser protegge la mia privacy?

I social possono influenzare la mia mente?

La domanda i social possono influenzare la mia mente? sembra quasi provenire da una storia di fantascienza o da una versione aggiornata di 1984 di George Orwell, quello che ha inventato il concetto di Grande Fratello. Sembra ridicolo che frequentare un sito possa influenzare la nostra mente no? Eppure, entro certi limiti questo accade e il miglior modo per evitarlo è quello di esserne consapevoli. Il meccanismo su cui si basa la possibile influenza sulla nostra mente è essenzialmente lo stesso su cui si basa la pubblicità. Molti di noiContinua a leggere…I social possono influenzare la mia mente?

Perché é necessaria un’educazione all’uso delle tecnologie

Il bisogno di una forte educazione all’uso delle tecnologie è un argomento che sostengo da ormai molto tempo. Non è solo questione di ignoranza o di stupidità, anzi non è quasi mai la causa principale (Stupidità e ignoranza non sono la causa. https://wp.me/pQMJM-1Zy). Il problema è essenzialmente che ci siamo dimenticati quanto sia importante imparare a usare uno strumento, prima di iniziare a usarlo. Credo che tutti conoscano Corrado Augias: ha scritto 41 libri, ha ricevuto le onorificenze di grande ufficiale dell’ordine al merito e cavaliere di gran croce dell’ordine alContinua a leggere…Perché é necessaria un’educazione all’uso delle tecnologie

WhatsApp? Telegram? Signal? Sono sicuri?

Ci sono domande che sono ricorrenti, domande come WhatsApp è sicuro? Telegram è sicuro? Signal è sicuro? Telegram è più sicuro di WhatsApp? Meglio Telegram o Signal? La risposta veloce è “Come tutto. Dipende da per cosa li usi.” Potrei già chiudere qui l’articolo ma sospetto che qualcuno potrebbe non apprezzare la mia capacità di riassumere in una sola frase una risposta e quindi mi vedo costretto ad argomentare maggiormente. Dopo quanto abbiamo visto nel precedente articolo “Cosa sa Facebook di me? Cosa sa Google di me?” (https://wp.me/pQMJM-26S) in cuiContinua a leggere…WhatsApp? Telegram? Signal? Sono sicuri?

Su BlackoutChallenge e su TikTok

Sicuramente avrete sentito parlare del caso recente di una ragazzina che sarebbe morta per aver imitato una serie di video presenti su un social network molto usato dagli adolescenti. Il caso è ovviamente triste e ovviamente parlare di questo argomento deve essere fatto con una certa delicatezza. Uno degli argomenti di cui mi occupo e di cui ho avuto anche modo di confrontarmi spesso con gli adolescenti è l’uso consapevole della tecnologia di cui ho avuto occasione anche di tenere una conferenza per le scuole. La prima cosa da fareContinua a leggere…Su BlackoutChallenge e su TikTok

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.

Impostazioni Cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliQuesto sito utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per farlo funzionare.

AnaliticiQuesto sito utilizza cookie analitici per consentire di analizzarne l'uso e le visite alle pagine allo scopo di migliorare l'esperienza utente.

Social mediaQuesto sito web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e Twitter. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltriQuesto sito inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.