Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

Cos’è la PEC, Posta Elettronica Certificata?

Storia dell’e-Mail Per quanto possa sembrare strano la posta elettronica è molto più vecchia di quanto molti possano pensare. Se internet ha cominciato a diffondersi intorno al 1989, il World Wide Web nel 1993 e HTTP di cui abbiamo parlato in Come navigare in modo sicuro? (https://wp.me/pQMJM-2b4), il protocollo SMTP alla base delle mail è addirittura del 1981.Sì. Nel 1981 era già possibile inviare posta elettronica tra sistemi informatici. Il protocollo era stato definito in un’epoca in cui praticamente tutti gli informatici erano hacker e nessun hacker era un cracker.Continua a leggere…Cos’è la PEC, Posta Elettronica Certificata?

Cos’è il social engineering?

Nei miei articoli ho parlato più e più volte di sicurezza informatica, di haking, di problemi di privacy, di truffe. Una cosa che ho spesso detto è che la protezione più importante è la propria testa: ragionare prima di fare qualunque cosa. Il motivo è semplicemente perché è su questo che si basa la grande maggioranza degli attacchi. Informatici e no. Cos’è il social engineering? Il social engineering è la capacità di trovare un punto debole dell’utente e sfruttarlo a proprio vantaggio facendogli fare qualcosa di sbagliato. In genere, comeContinua a leggere…Cos’è il social engineering?

Cos’è un Hacker e cosa un Cracker?

Come spesso accade le definizioni che vengono date nel giornalismo, e nelle fiction cinematografiche e televisive sono utilizzate con superficialità e senza informarsi realmente sul significato delle parole. Una di queste definizioni in particolare è quella di Hacker. Quando l’informatica era ancora qualcosa di misterioso e di poco conosciuto (posto che realmente non lo sia più) gli informatici erano tutti visti come Hacker, e forse era l’unico periodo storico nel quale la parola Hacker non fosse usata a sproposito. Ma era un caso, perché Hacker e informatico non sono sinonimi,Continua a leggere…Cos’è un Hacker e cosa un Cracker?

Ci sono truffe su WhatsApp?

Ovviamente sì. Ci sono truffe su WhatsApp, e non sono poche.Molte delle truffe somigliano molto a quelle di cui ho parlato in Come riconoscere un profilo falso? (https://wp.me/pQMJM-2bD), o in Come proteggersi da un attacco informatico? (https://wp.me/pQMJM-24l), quindi essenzialmente invio di link malevoli per convincerci a visitare un sito falso in cui magari inserire dati personali, o l’adescamento, o il tentativo di convincerci a fare qualcosa che non dovremmo fare. Le regole per proteggersi sono essenzialmente le stesse. Non fidarsi di chi non conosciamo, controllare che l’indirizzo dei link siaContinua a leggere…Ci sono truffe su WhatsApp?

Esiste una app contro la violenza o per le emergenze?

Questa serie di articoli dal titolo le domande semplici, è nata per rispondere in maniera semplice alle più disparate domande riguardanti la tecnologia, per renderla meno spaventosa a chi ne ha paura e per parlare degli aspetti positivi e utili. Una delle cose per cui la tecnologia può essere usata è per la propria sicurezza, non quella informatica ma quella fisica. Si parla spesso di violenza, in particolare della violenza sulle donne, ma le situazioni possono essere molteplici. L’idea di avere in tasca qualcosa su cui basti premere un tastoContinua a leggere…Esiste una app contro la violenza o per le emergenze?

Cos’è il Dark web?

Negli articoli Parliamo dei dati rubati a Facebook? (https://wp.me/pQMJM-2i1) e Parliamo anche dei dati rubati a Linkedin? (https://wp.me/pQMJM-2if) e ho parlato del fatto che i dati rubati siano stati trovati in vendita sul Dark Web, ma cos’è esattamente il Dark Web? Il modo più diretto per definire Internet è dire che è una enorme rete globale di computer. Come in ogni cosa globale però gli aspetti sono molteplici e pressoché infiniti. Semplificando molto, ogni computer o dispositivo connesso in rete fa parte della rete stessa. Il nostro pc, il nostroContinua a leggere…Cos’è il Dark web?

Parliamo anche dei dati rubati a Linkedin?

In questi giorni ha fatto grande scandalo il furto di dati da 533 milioni di utenti Facebook di cui anche io ho parlato in Parliamo dei dati rubati a Facebook? (https://wp.me/pQMJM-2i1), prevedibilmente invece il furto degli stessi dati a 500 milioni di utenti su Linkedin ha fatto poco notizia. Se nel caso di Facebook si è parlato di quasi il 20% degli utenti per Linkedin invece, considerato che il suo numero totale di iscritti è poco al di sotto di 740 milioni significa più del 65%. L’Italia è tra iContinua a leggere…Parliamo anche dei dati rubati a Linkedin?

Parliamo dei dati rubati a Facebook?

In questi giorni si sta parlando parecchio di un grosso furto di dati a Facebook, contrariamente alla gran parte delle altre volte in questo caso gli allarmismi hanno un fondamento piuttosto marcato. Di questo furto si era già parlato nel 2019, e chi parla di ennesimo furto di dati, sbaglia. Tuttavia, fino a pochi mesi fa non c’era certezza su l’impatto di tale furto di dati né erano disponibili gli stessi su canali facilmente raggiungibili mentre da gennaio (forse prima) è stato reso semplice e alla portata di tutti accedervi.Continua a leggere…Parliamo dei dati rubati a Facebook?

Cosa sono i Cookies?

Da qualche anno a questa parte improvvisamente i Cookies sono arrivati alla ribalta della notorietà grazie a una regola del GDPR (Regolamento generale per la protezione dei dati). Ma cosa sono? Sono pericolosi? Ci spiano? A cosa servono i cookies Un esempio pratico, e piacevole è quello dei negozi online. Quando ci capita di inserire qualcosa nel carrello di un negozio online e di interrompere la sessione chiudendo il browser, riaprendolo qualche ora o giorno più tardi qualcosa ha fatto sì che il vostro carrello rimanesse pieno. Quel qualcosa sonoContinua a leggere…Cosa sono i Cookies?

Come funziona la compravendita di followers?

Oggi giorno le persone che ambiscono a potersi chiamare influencer, sono molte e spesso sono disposte a qualunque modo per raggiungere quell’obbiettivo. Sembra verosimilmente raggiungibile se lo si pensa in termini di followers: la tendenza è quella di fare l’equazione più followers = più valore così i servizi che vendono seguaci stanno diventando sempre più popolari. Ma è una scelta sensata? Innanzi tutto, va considerato che i followers non significano molto. Avere migliaia di seguaci che non guardano cosa pubblichi, che non interagiscono, che non commentano è del tutto inutileContinua a leggere…Come funziona la compravendita di followers?

Intervista con @dr_raffaelevisciano_psysex

Nei giorni scorsi, Il Dottor Raffaele Visciano, Psicologo clinico e consulente sessuale mi ha chiesto di fare una chiacchierata sul suo profilo Instagram @dr_raffaelevisciano_psysex, abbiamo affrontato quattro argomenti legati al suo ambito di lavoro ma sicuramente interessanti per molti adulti con figli: Le foto dei bambini/neonati, postate sui social, dove potrebbero finire? È utile mettere sul volto/occhi dei bambini fotografati degli adesivi? A quanti anni gli adolescenti dovrebbero usare per la prima volta il cellulare? Cosa dovrebbero sapere i genitori quando regalano il primo cellulare al figlio/a? Per chi siContinua a leggere…Intervista con @dr_raffaelevisciano_psysex

Come funziona il controllo parentale per i minori?

In questi anni risulta sempre più difficile non dare uno smartphone o un tablet a bambino e le paure nel farlo aumentano progressivamente. A scuola sempre più ragazzini lo hanno e chi cerca di resistere a questo processo di abbassamento dell’età minima fatica a resistere per il concetto de “se gli altri ce l’hanno perché io no?” Molti si chiedono quale sia l’età giusta per consegnarlo ed esistono innumerevoli studi sui problemi che l’uso precoce di questi dispositivi può causare. L’argomento è fuori dalle mie competenze e per tanto nonContinua a leggere…Come funziona il controllo parentale per i minori?

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.

Impostazioni Cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito Web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliQuesto sito utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per farlo funzionare.

AnaliticiQuesto sito utilizza cookie analitici per consentire di analizzarne l'uso e le visite alle pagine allo scopo di migliorare l'esperienza utente.

Social mediaQuesto sito web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e Twitter. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltriQuesto sito inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.