Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

La ballata dell'eroe

Non so bene il perché però è un po’ che ascolto questo brano e mi fa pensare…. pensare… pensare.
Non c’è un motivo vero, ma ogni tanto torna fuori. Così.

La ballata dell’eroe

Era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle
e quando gli dissero di andare avanti
troppo lontano si spinsero a cercare la verità
ora che è morto la patria si gloria
d’un altro eroe alla memoria
era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle
ma lei che lo amava aspettava il ritorno
d’un soldato vivo, d’un eroe morto che ne farà
se accanto nel letto le è rimasta la gloria
d’una medaglia alla memoria.

Continua a leggere

Concerti e… applausi

Ieri sono stato al concerto del Banco del Mutuo Soccorso per chi non li conoscesse sono direi assieme alla PFM il migliore gruppo rock della storia italiana. Per l’esattezza entrambi i gruppi sono tra i massimi esponenti del Rock Progressivo, una “branca” del rock particolarmente elaborata e complessa.
Ho pensato ad alcune cose ascoltandoli. In primis a quanto la musica che viene fatta oggi in Italia sia (per lo più) profondamente più superficiale rispetto alla musica “andava di moda” negli anni 70 e come alcuni gruppi Italiani dell’epoca fossero all’altezza se non superiori dal punto di vista tecnico di molti gruppi Americani che noi giovini idolatriamo oggi, in primis fenomeni di commercializzazione del Progressive quali Dream Theater e dintorni (gruppi che per altro ascolto e stimo nonostante quanto stia dicendo ora) e che in realtà non hanno fatto gran che di nuovo nel panorama storico musicale.

Continua a leggere

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.