Staipa’s Blog

Il Blog di Stefano Giolo

L’ultima volta che scrivo

Non scriverò più.
Mai più.
Non perché non lo desideri
o perché sia stanco di farlo.
Non perché non ne sentirò più il bisogno.

Non scriverò più perché mai più avrò idee come ne ho avute fino ad oggi,
perché ho già scritto tutto,
detto,
discusso,
perché non c’è più nulla di nuovo,
perché non c’è più nulla.

Non scriverò mai più,
come ogni volta,
come ogni volta tra l’ultima e la successiva,
come ogni volta che finisco qualcosa,
prima di iniziarne un’altra.

Non scriverò più.



Continua a leggere

Il lungo addio

E lunghe ore a ingannarci così

a dire lui e lei, sempre gli altri
e i palliativi sono sempre tanti per non ammettere che siamo qui,
e Charlie Brown e Mafalda e la scuola
storie un po’ vere a volte inventate
nei pomeriggi d’inverno e d’estate
di strani voli su una parola.

Quando cantavo Plaisir d’Amour
tu mi guardavi e ridevi più forte
non lo capivi che ti facevo la corte
o forse capivi e la furba eri tu…

e mi hai sospeso su un filo di lana
e mi ci terrai ancora per molto,
giovane amore, fiore non colto
o forse sì, ma da un’altra mano.

Continua a leggere

Il Credo del Fuffaro (sul complottismo)

Qui mi sono imbattuto in un interessante ed esaustivo elenco delle strategie più usate dai ciarlatani in generale e da quelli che bazzicano il web in particolare.
Ho pensato di riproporlo con qualche modifica per adattarlo a ciò che accade in forum e blog (l’originale si riferiva nello specifico all’ambiente dei newsgroup), in quanto veramente illuminante, anche perché quella che ho linkato è la versione italiana di una lista di fuffosità varia redatta inizialmente da un gruppo statunitense, a dimostrazione del fatto che tutto il mondo è paese: le regole che seguono, vi ricordano il comportamento di qualcuno, per purissimo caso?

Per essere un Fuffaro come si deve, è necessario seguire le seguenti norme:

1.

Preferite sempre la chiave di lettura cospirazionista rispetto alla chiave di lettura noiosamente banale: le spiegazioni naturali, come ad esempio che a Roswell sia caduto un pallone-sonda, sono per i sempliciotti e per le spie del governo.


Continua a leggere

Del suo sorriso, della bellezza.

Avevi uno sguardo che avrebbe lasciato passare oltre ogni difetto, fisico o psicologico che fosse.
Avevi uno sguardo che avrebbe lasciato passare oltre ogni cosa che non fosse il mio cuore, o forse il cuore di chiunque abbia un minimo, infinitesimo gusto per la bellezza: la bellezza in genere, non i visi, le donne, non i paesaggi, non i tramonti estivi in lidi caraibici, la bellezza in genere, un ideale più alto.
Un sorriso di quelli che immagini sorridere anche quando chi lo porta sta piangendo, un sorriso che anche nel momento più drammatico avrebbe la capacità di farti pervadere da un senso di bene profondo.
Quel giorno ero ad una festa, difficilmente ricordo neppure cosa si festeggiasse, c’era molta gente e poca che si conoscesse ed in mezzo a tutta quella gente d’un tratto vidi un sorriso, uno di quelli che ti entrano dentro e poi non li puoi più scordare.


Continua a leggere

L'Aquila aspetta il miracolo

di Primo Di Nicola

Sfollati a quota 40 mila. Macerie ancora da rimuovere. Rischi inquinamento. È lungo l’elenco dei problemi irrisolti. A dieci mesi dal sisma

Vigili al lavoro davanti al palazzo del Governo

VIDEOINCHIESTA L’Aquila, l’emergenza continua
La nomina a ministro annunciata dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, una commossa lettera di addio agli abruzzesi su una pagina del ‘Centro’. Così Guido Bertolaso, capo della Protezione civile, alla fine di gennaio ha passato le consegne al nuovo commissario per la ricostruzione, il presidente della Regione Gianni Chiodi e al suo vice, il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente. Se ne è andato con la riconoscenza dei terremotati per il modo in cui la Protezione civile ha offerto i suoi generosi aiuti e l’orgoglio per quanto realizzato per avviare

Continua a leggere

Alda Merini

“Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita”

“Amore mio | ho sognato di te come si sogna | della rosa e del vento. (Lirica antica)”

“Tutti gli innamorati sono in Cristo. ”

“Ascolta il passo breve delle cose.
− assai più breve delle tue finestre −
quel respiro che esce dal tuo sguardo
chiama un nome immediato: la tua donna.”

Ciao Alda.

Continua a leggere

Michael

Non ho detto nulla in questi giorni perché preferisco il silenzio, ci sono già tante, troppe speculazioni a riguardo e seppure per me sia un mito preferisco il silenzio.

Voglio però pubblicizzare un video per chi ancora non crede, per chi ancora nonostante se ne sia andato specula su di lui.



Continua a leggere

05/06/09

05/06/09
A te

Strano rivedere il tuo volto
dopo tanto
dopo anni
dopo chissà quante cose.

rivederlo qui a terra.
Immobile.

Il tuo sorriso semplice che non racconta chi sei:
hai imparato a fingere.
Il tuo sguardo così disarmante come di bimba.
Eppure dietro c’era altro
molto altro.
Troppo altro.

Rivederti qui a terra accanto a me che ti osservo da lontano
cosa cercavi dalla tua finestra?
Cosa cercavi quando hai deciso di scendere?
Di andare.

Ricordo quando da piccola ti schernivano
per il tuo nome Carlotta
e per le orecchie
e a me dava fastidio, eri così bella.
Ricordo il tuo sorriso che non era quello di questi anni
ricordo poi il silenzio.

Ed ora ti guardo qui
a terra dove tu non sei più e mi chiedo cos’hai cercato
mi chiedo se l’hai trovato
mi chiedo quali fossero i tuoi sogni irraggiungibili

e mi guardo attorno.
Tutto così indefinito e definitivo.

Continua a leggere

Addio Dazzle One!

Ieri notte ho lasciato ufficialmente i Dazzle One per raggiunti limiti di sopportabilità degli attriti interni.
Colgo l’occasione di rendere pubblico il testo di “Eri Qui”, brano che stavamo preparando su un mio testo, brano che suppongo non verrà mai completato

Eri Qui

Penso ai fatti che che…
ci legavano nel tempo
penso ai fatti che…
(legavano noi due)

Penso ai

Continua a leggere

Scroll Up

Questo sito usa cookies per fornirti la migliore esperienza. Se sei d'accordo clicca sul tasto 'Accetta cookies', altrimenti controlla la privacy cookies policy e scegli nel dettaglio.